World Wine News

Street Food

Sta ormai spopolando la cultura dello street food di qualità, che coniuga le caratteristiche del cibo da strada con la scelta di ingredienti pregiati e spesso di ricette della tradizione locale. Non è un caso che molti giochino con l’italianizzazione del termine e si legga sempre più spesso l’espressione “strit fud”.

Non si contano i festival, le fiere, le esposizioni e gli eventi dedicati al tema, che spesso ospitano anche i numerosi produttori di birre artigianali, altro prodotto il cui mercato è in crescita negli ultimi tempi.

Partecipare a questi eventi è sempre molto divertente perché è l’occasione perfetta per passare del tempo all’aperto, in mezzo a tante persone e gustando dei piatti prelibati. Si possono incontrare i caratteristici furgoncini attrezzati che si trasformano in cucine: provengono da ogni parte della penisola e portano con sé tradizioni culinarie disparate e inoltre si sono sviluppati dei festival in cui vengono proposte anche delle cucine etniche.

Come funziona lo street food

Spesso all’interno di questi bei furgoncini troviamo dei giovani che, non potendo o non volendo affrontare le spese e le burocrazie legate all’apertura di un vero e proprio ristorante, decidono di attrezzarsi con una cucina ambulante e di diventare itineranti, stazionando in luoghi strategici della propria città (si pensi all’ora di pranzo in zone con molti uffici e aziende) oppure partecipando in giro per l’Italia a eventi sul tema.

Si tratta di un modo agile e dinamico di concepire la ristorazione, che consente di far proseguire le tradizioni gastronomiche locali, di cui il nostro paese è ricco, all’interno di una formula molto moderna, qual è quella del cibo da strada. Spesso, infatti, è molto semplice adattare un piatto tradizionale inserendolo in un panino, per assaporare il gusto tipico del  pranzo della domenica passeggiando per le vie della propria città.  In questo modo, inoltre, si può facilmente portare in giro per il paese e far conoscere la propria tradizione gastronomica.

Del resto, ormai lo street food è diventato una vera tendenza, tanto che spesso all’interno dei mercati rionali ci sono banchi che hanno deciso di adottare questa formula offrendo ai clienti, accanto ai propri prodotti di sempre, anche dei piatti veloci da consumare in loco.

Inoltre, sempre più spesso i locali Roma creano eventi sul tema, magari mettendosi d’accordo fra loro e magari anche con delle birrerie della zona, per organizzare pranzi o cene all’aperto in cui gustare le proprie cucine, rigorosamente senza posate.